Materia rinnovabile
ecopneus

Ecopneus

Ecopneus è partner di Edizioni Ambiente nel progetto
Materia Rinnovabile

Ecopneus è la società senza scopo di lucro principale responsabile della gestione dei PFU (Pneumatici Fuori Uso) in Italia. In base a quanto previsto dalla DM 82/2011, che regolamenta la gestione dei PFU in Italia, è responsabile della gestione delle operazioni di rintracciamento, raccolta, trasporto e recupero finale di oltre il 70% dei Pneumatici Fuori Uso generati ogni anno in Italia, circa 250.000 tonnellate. Un quantitativo pari a circa 30milioni di singoli pneumatici vettura che, se messi uno fianco all’altro, formerebbero una striscia lunga oltre 13.000 km, due volte la distanza Milano - New York.

La società ha adottato un modello organizzativo innovativo, strutturando e coordinando una rete su tutto il territorio nazionale formata da 16 aziende per le operazioni di raccolta e stoccaggio, 36 aziende di trasporto e 25 aziende di frantumazione dei Pneumatici Fuori Uso. Un sistema che nel suo complesso genera un valore economico di 74 milioni di euro e che, grazie ad una gestione attenta ed efficiente, oltre a superare gli obiettivi di raccolta imposti dalla normativa (+13% solo nel 2014) ha permesso anche di ridurre il contributo ambientale a carico del consumatore finale mediamente del 30%.

Parallelamente alla quotidiana attività operativa, Ecopneus è impegnata nel sensibilizzare e diffondere informazioni sui vari aspetti legati al mondo dei Pneumatici Fuori Uso attraverso partnership, eventi, workshop e dossier tecnici rivolti a tutti i principali portatori d’interesse: Istituzioni, decisori pubblici, Forze dell’Ordine, cittadini. Altrettanto forte è l’impegno per lo sviluppo dei mercati delle applicazioni della gomma riciclata, in linea con gli indirizzi europei di creazione nei singoli stati di una circular economy. Dalla partnership con la squadra di calcio di serie A dell’Atalanta che ha portato alla realizzazione di un campo in erba artificiale con gomma riciclata, alla collaborazione con Enti locali e centri di ricerca per la diffusione degli asfalti modificati con polverino di gomma silenziosi e “duraturi”, il consolidamento dei mercati di sbocco della gomma riciclata è un nodo nevralgico per la sostenibilità economica e ambientale dell’intero sistema e un concreto contributo alla green economy italiana.


www.ecopneus.it


Progetti:

Pubblicato il Rapporto di Sostenibilità 2014

Sostenere lo sviluppo di una cultura dell’economia circolare guardando al futuro

Il tema dell’economia circolare è oggi al centro del dibattito sulla sostenibilità dello sviluppo economico dell’intero pianeta e soprattutto dell’Europa.
 Ecopneus in Italia sta facendo la propria parte, mettendo in campo uno sforzo enorme per sostenere lo sviluppo di una cultura dell’economia circolare, per aprire nuovi mercati e nuove soluzioni applicative per i prodotti – granuli e polverini – derivanti dal riciclo dei pneumatici fuori uso (PFU).
 Lavorando con etica, massimo rigore e trasparenza verso gli obiettivi di legge, l’obiettivo è far diventare questa un’industria che crea lavoro, sapere e prodotti sostenibili che concorrono alla sostenibilità del Sistema Paese.

http://rapportosostenibilita.ecopneus.it

Documenti

1 milione di tonnellate di Pneumatici Fuori Uso raccolti e recuperati, l'equivalente del peso di 8 navi da crociera

Rapporto di sostenibilità 2016


Video gallery:

DIPENDE ANCHE DA TE


Foto gallery:

GOMMA RICICLATA NELLO SPORT

ASFALTI MODIFICATI CON POLVERINO DI GOMMA

L'IMPEGNO DI ECOPNEUS

ECOMONDO 2014