Le pubblicazioni

DOWNLOAD GRATUITO

Neomateriali nell’economia circolare presenta una panoramica aggiornata sui materiali che stanno alla base del nuovo paradigma dell’economia circolare. Arricchito da un suggestivo apparato iconografico, il volume è diviso in due parti.

Nella prima viene proposta una tassonomia esaustiva dei materiali e dei processi, suddivisi in tre categorie. Si comincia con i “bio-based”, materiali che imitano i cicli naturali del regno vegetale e animale. La seconda è quella dei “neo-classici”, tutti quei materiali riciclati che sono ormai entrati in svariati processi produttivi. L’ultima categoria è quella degli “ex novo”, processi di riciclo e valorizzazione della materia posizionati al termine dei cicli di produzione.

La seconda parte approfondisce le caratteristiche e i possibili sviluppi delle filiere produttive di acciaio, alluminio, bioplastica, calcestruzzo, carta, legno, plastica, pneumatici e vetro: materiali che appartengono a settori più o meno “tradizionali” ma soggetti a innovazioni sorprendenti, anche grazie a processi e tecnologie che ne hanno esteso le applicazioni, consentendone uno sfruttamento più intelligente e senza sprechi.

Sommario
Prefazione
Rodrigo Rodriquez
PARTE 1 - Gli scenari della materia
Anna Pellizzari ed Emilio Genovesi
Dalla linea al cerchio
I materiali bio-based: fonti rinnovabili per vecchie e nuove filiere
I materiali neo-classici: le grandi filiere dell’economia circolare
Ex-novo materials: quando l’innovazione parte dai rifiuti
PARTE 2 I materiali dell’economia circolare
Le materie chiave
Applicazioni innovative, ricerche e start-up

Conoscere quantità e qualità dei flussi di rifiuti può essere un fattore chiave per l’avvio di processi circolari nell’economia. “Materia Rinnovata” traccia un primo quadro della situazione in Italia, da un lato sottolineando le performance dei settori “virtuosi” - e il ruolo dei sistemi collettivi di gestione – e dall’altro lato evidenziando le criticità di comparti fondamentali come l’edilizia e le attività agricole e forestali. “Miniere” di materia che a oggi rimangono largamente potenziali.

Sommario
3 Prefazione
Stefano Ciafani
4 Il 90% dei rifiuti fuori dai radar
Antonio Cianciullo
6 La metà in luce del pianeta rifiuti
6 Imballaggi
7 Pneumatici
7 Raee
7 Oli minerali 7 Oli vegetali
8 La metà in ombra del pianeta rifiuti
9 Sull’organico i conti non tornano
12 Il modello Olanda per l’edilizia
14 Il futuro della circolarità